ProCult Festival, film e ospiti dalla Romania

Lungometraggi, documentari, una selezione di corti e una scelta di cartoons, con vari ospiti. Sono gli ingredienti base del ProCult Film Festival, rassegna di produzioni cinematografiche della “nuova onda” rumena. Da oggi a domenica, all’Accademia di Romania a Valle Giulia (piazza José de San Martin) la IV edizione della kermesse, a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Tra gli ospiti del festival, il regista Lucian Georgescu, che presenterà il suo The Phantom father (Tatal fantoma), che racconta di Robert Traumn, interpretato da Marcel Iures, prof Usa, alla ricerca del padre, famoso romanziere, e dello zio, gangster di Chicago. Tra i film, la commedia amara Maledetta questa recessione!!, di Cristina Nichitu?, che apre il festival, (oggi h 20); Le Nozze Mute, di Horaiu Malaele, commedia che volge in tragedia, su una storia vera del 1953.

Per i documentari: La vasaia di Vama Sarii, diretto da Tudor Chirila. Ospite del festival, poi, la giornalista-regista Cristina Tilica, che domani presenterà due docu da lei diretti: Il naufrago della Romania, incentrato su Robert Kamner, sopravissuto al disastro della nave Costa Concordia, e Regina Maria, che racconta della Regina della Romania che sposò Re Ferdinand I. Tra i corti, da segnalare il pluripremiato Gobbel, di Raluca David (infotel. 063208024.)

(22/11/2012 / metronews.it)